Sabato 19 Novembre 2011 15:36

Parco a TrevisoGestione degli alberi nei parchi

La gestione degli alberi nei parchi, pubblici o privati, è di rilevante importanza sia per la sicurezza di chi ne usufruisce sia per il mantenimento del valore estetico ed economico sia per la salute dell'albero e del parco stesso.

Sebbene sia possibile pensare alla cura del singolo albero è più opportuno, anche nel caso di piccoli parchi, una valutazione d'insieme del piccolo ecosistema parco.

Affinché il verde possa essere serenamente vissuto occorre valutare il rischio degli alberi d'alto fusto così che non possano diventare pericolosi per le persone, i manufatti o per il parco stesso (alberi, arbusti, erbacee e tappeto erboso). Particolare rilevanza hanno gli alberi radicati in prossimità dei confini, molte volte la corretta gestione della chioma di un albero può evitare dispiacevoli rapporti con vicini o l'amministrazione pubblica.

La programmazione degli interventi consente, inoltre, se necessario, di rinnovare gradualmente la popolazione arborea dilazionando i costi di abbattimento e piantumazione. In questo modo è possibile mantenere le barriere visive ed acustiche, aumentare la biodiversità del parco e ringiovanirne l'aspetto.

Alberi in un grande parcoAnche la rimozione delle vecchie e nuove ceppaie è un punto importante nella cura del proprio parco. Le ceppaie diventano presto focolai di diffusione dei funghi cariogeni che possono aggredire piante ancora sane. Per questo motivo è sempre bene rimuoverle con attrezzature specifiche che limitano i danni agli apparati radicali degli alberi vicini e di compattamento del suolo.

Contatta Salus Arboris per un sopralluogo gratuito.

 

Articoli correlati