Venerdì 16 Aprile 2010 16:53

La capitozzatura

La capitozzatura è la tecnica con cui si ottiene la formazione della testa di salice. Questa pratica veniva utilizzata dai contadini per produrre rami molto lunghi e flessibili e foglie di grandi dimensioni. In arboricoltura ornamentale la capitozzatura è una pratica obsoleta e dannosa che mette in serio pericolo la sopravvivenza e la sicurezza dell'albero.

Tuttavia, su piante già capitozzate, può essere l'unica alternativa possibile.

La formazione della testa di salice è una pratica che richiede molti anni e deve essere eseguita con criteri molto specifici. Il mantenimento di un albero a testa di salice non è cosa semplice ed economica. Gli interventi di potatura richiesti devono avere cadenze di due o tre anni ecco perché è una gestione molto costosa.

Mantenere con questa forma obbligata un albero non vuol dire eseguire brutali tagli con la motosega ma eliminare i rami senza intaccare la testa lasciandone alcuni su cui l'albero possa sviluppare foglie al risveglio vegetativo.

Sconsiglio vivamente questa pratica anzitutto perché riduce drasticamente l'aspettative di vita della pianta e perché risulta davvero molto onerosa.